Le News di casa Gilbertina - Gilbertina Soresina

info@gilbertina.it
Vai ai contenuti

La Gilbertina fa due su due

Gilbertina Soresina
Pubblicato da in Serie B · 1 Dicembre 2019
Gilbertina Soresina - Tramarossa Vicenza 75-69 (14-20, 19-14, 15-18, 27-17)

Gilbertina Soresina: Davide Toffali 28 (6/11, 1/4), Matteo Lottici 10 (1/1, 2/4), Alessio Bolis 10 (2/3, 1/1), Arnold Mitt 9 (3/7, 0/0), Alessio Tugnoli 8 (4/12, 0/3), Alessandro Bonci 6 (1/3, 1/1), Gianluigi Prestini 4 (2/4, 0/2), Filippo Guerra 0 (0/1, 0/2), Mladen Dmitrović 0 (0/0, 0/0), Ygor Biordi 0 (0/0, 0/0), Andrea Pala 0 (0/0, 0/0), Fausto Martinelli 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 22 / 25 - Rimbalzi: 35 9 + 26 (Davide Toffali 8) - Assist: 6 (Matteo Lottici 2)

Tramarossa Vicenza: Diego Corral 21 (8/8, 1/6), Gianmarco Conte 12 (4/6, 1/2), Pietro Montanari 9 (2/4, 1/2), Luca Pedrazzani 9 (4/4, 0/0), Stefano Cernivani 7 (3/5, 0/4), Antonio Brighi 7 (2/6, 1/3), Enrico Crosato 2 (1/4, 0/2), Giorgio Galipò 2 (1/3, 0/3), Piergiacomo Rigon 0 (0/1, 0/0), Michael dee Owens 0 (0/0, 0/0), Tommaso Gianesini 0 (0/0, 0/0), Riccardo Milani 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 7 / 11 - Rimbalzi: 32 7 + 25 (Diego Corral 13) - Assist: 3 (Diego Corral, Luca Pedrazzani, Giorgio Galipò 1)

_________________________________________________________________________________________________________
Soresina -
Vince ancora la Gilbertina e lo fa con una prova di carattere contro un avversario di tutto rispetto.
La sfortuna che non vuole abbandonare i gialloverdi si accanisce ancora una volta contro Ygor Biordi. Il sammarinese infatti risente ancora dell'infortunio muscolare rimediato nel finale della gara contro Lecco e non riesce a stare in campo per più di 4 minuti durante i quali non può ovviamente incidere.
La Tramarossa Vicenza si presenta al PalaStadio forte del miglior pivot del campionato, quel Diego Corral che è stato semplicemente devastante nelle prime dieci giornate di campionato.
Difficile quindi per coach Scaroni affrontare un simile giocatore con solo due lunghi di ruolo.
Pronti via è proprio Corral a segnare da tre punti il primo canestro della partita. Difficile prendergli le misure. Arnold Mitt però ci riesce molto bene, arginando lo strapotere del numero 10 veneto con ottime giocate difensive e mettendolo spesso anche in difficoltà nell'uno contro uno spalle a canestro.
Già il primo quarto mette in mostra un propositivo Davide Toffali che prende confidenza con la retina.
Gli ospiti sembrano in serata e con Pedrazzani e Montanari firmano il primo allungo, chiudendo il quarto sul +6 (14-20)

Il parziale si allunga a +10 quando Montanari e Conte iniziano il secondo quarto bucando la retina soresinese.
In altri tempi la Gilbertina si sarebbe disunita, non stasera. Non dopo che la prima vittoria aveva aumentato l'autostima dei ragazzi e la consapevolezza di potersela giocare con tutti.
Così una buonissima difesa, una schiacciata di Mitt e tre triple di Toffali, Bonci e Lottici ricuciono lo strappo.
Il pubblico di casa si esalta quando con 1 secondo sul cronometro e rimessa in zona di attacco, Matteo Lottici si inventa una tripla di tabella in avvitamento che porta i gialloverdi all'intervallo lungo con una sola lunghezza da recuperare (33-34).

Il momento felice della Gilbe finisce qui perchè alla ripresa ci pensa il solto Corral, coadiuvato da Galipò e Conte a riportare gli ospiti sopra di 8 lunghezze con 5 minuti da giocare.
Sono Toffali e Tugnoli a tenere a galla la squadra del Presidente Pala, che chiude il quarto sotto di 4 lunghezze (48-52)

L'ultima frazione di gioco è il capolavoro di Davide Toffali e Alessio Bolis.
Bolis con una tripla porta in vantaggio la Gilbertina, ma Brighi con due belle giocate riporta Vicenza nuovamente a meno 2 con quatro minuti da giocare.
Ma ci pensa Davide Toffali... sono suoi 12 degli ultimi 14 punti realizzati da Soresina, uno più pesante dell'altro, soprattutto quelli dalla lunetta che inevitabilmente affondano la Tramarossa e mandano in Paradiso la Gilbertina e il suo pubblico caldissimo grazie all'inesauribile tifo della Tribù Gialloverde.

Sabato si va Varese (uscita sconfitta all'overtime da Piadena con una tripla allo scadere). Una vittoria sinificherebbe riagganciare il treno salvezza, prima del doppio proibitivo confronto con le corazzate Ju.Vi. e Padova.

Ma questi ragazzi stasera hanno dimostrato di avere, oltre a un'ottima conoscenza della pallacanestro, un enorme cuore. E col cuore si possoo raggiungere traguardi insperati.

Forza Gilbertina Sempre



Torna ai contenuti